fotografia matrimonio Torino
  /  foto matrimonio   /  Rito delle candele
rito delle candele

Se avessi bisogno di un’illuminazione per scegliere un rito per il tuo matrimonio, ti consigliamo il rito delle candele, di origini probabilmente pagane, questo rito regalerà un momento dall’atmosfera magica, ma vediamo perchè è così emozionante…

ll rito, infatti, prevede che i due sposi, ciascuno con la sua candela ne accenda una unica più grande. Una volta accesa questa candela, si potranno spegnere o mantenere accese le altre due fiammelle, a simboleggiare le rispettive famiglie degli sposi o a testimonianza di eventuali figli, presenti alle nozze.

Qualsiasi formula sceglierai per il tuo matrimonio, religioso o civile, il rito delle candele non può far altro che aumentare l’aurea romantica della cerimonia e scaldare i cuori di tutti.

Quante volte avrai sentito frasi come “mantenere accesa la fiamma!”…qualche riferimento a questo rito sicuramente c’è. Ovviamente le candele non resteranno accese per sempre, ma il rito della luce matrimonio può essere di buon auspicio affinché l’unione sia per sempre sotto la calda luce del sentimento e dell’amore.

Tra i ricordi del tuo matrimonio potrai conservare le candele usate per il rito e ripeterlo ad ogni anniversario, per ritrovare non solo l’emozione di quel giorno, ma anche quelle che il percorso di vita insieme saprà regalarti.

Accordarsi con colui che officerà il matrimonio significa essere certi di avere sufficiente tempo perchè il rito della luce venga svolto nel migliore dei modi possibili; accanto, infatti, all’accensione del cero più grande, è prevista anche la lettura di un testo (possano farlo gli sposi, il prete o l’ufficiale di stato civile), con le reciproche promesse ed intenzioni.

Ora non ci resta che capire quale può essere il momento migliore per dare “giusta luce” alle candele; nel caso di un matrimonio religioso, potrebbe sugellare lo scambio delle fedi, mentre per il rito civile, inserire questo momento prima della lettura degli articoli del codice, li farà sembrare quasi i versi di una poesia.

Le candele si scioglieranno, ma lo faranno anche gli invitati più resistenti alle emozioni…noi ne abbiamo già fotografati!

Riti matrimoniali

Quella dei riti matrimoniali sta diventando una vera caccia a quello più personale ed originale   ma in attesa che qualche sposo e qualche blogger ci dia notizia di una qualche novità, vediamo cosa propone “l’usato sicuro”.

Il rito sabbia matrimonio è una piacevole ed emozionante variante del rito della luce, vediamo insieme di cosa si tratta.

Indubbiamente avere la possibilità di celebrare il matrimonio su una spiaggia (non deve essere necessariamente in un posto esotico, ci sono posti meravigliosi anche in Italia e non devi organizzare per i tuoi ospiti un volo charter) lo renderà ancora più d’effetto e autentico. Non vogliamo però farti rinunciare a questa idea, qualora manchi la spiaggia, basterà solo giocare di anticipo e procurarsi tutto il necessario.

Dobbiamo l’origine di questo rito alla popolazione americana e al suo legame con la natura, luogo spesso scelto per celebrare riti importanti, come quello del matrimonio.

Per il rito della sabbia occorre procurarsi tre vasi, uno di questi dovrà essere più grande degli altri due, mentre per la sabbia, in mancanza della spiaggia, ci vengono in aiuto i negozi di bricolage.

L’essenziale è procurarsela di due diversi colori, poiché uno simboleggerà lo sposo e l’altra la sposa.

Entrambi, infatti, dovranno versare il loro quantitativo di sabbia nel vaso più grande, ma veniamo al significato simbolico: la sabbia infatti richiama l’anima e l’insieme dei due diversi tipi evoca la nuova unione, ove comunque è possibile ritrovare l’individualità (ecco il motivo della diversa colorazione dei due campioni). Come sarà impossibile separare i diversi granelli, così accadrà per la nuova coppia.

Questo rito può diventare anche familiare, laddove gli sposi abbiano già dei figli; per ciascuno di essi sarà possibile scegliere un campione di sabbia colorato che sarà mescolato a quello dei genitori-neosposi. Il contenuto, quindi, sarà metaforicamente l’intera famiglia.

Tutto ciò può essere arricchito con una canzone e con una formula che potrà essere scritta e recitata dagli stessi sposi, con l’aiuto del celebrante. Ma torniamo al nostro vaso pieno di sabbia, che avrà un posto d’onore nella casa a testimonianza di questo giorno e della promessa condivisa.

Ogni anniversario sarà il momento giusto per ripetere questo rito e confermare promesse ed intenzioni iniziali  e perchè no, anche lo stesso fotografo!

Ti sveliamo un segreto… ci sono altri riti che potrebbero fare al caso tuo, basta curiosare nel nostro blog

Close

Catturare i momenti più intensi, i dettagli e ogni sfumatura del vostro giorno speciale è la nostra missione. Il nostro stile è la naturalezza e valorizziamo la spontaneità di ogni attimo.

Instagram

@almafoto_torino

Seguici

info@alessiomarotta.com