fotografia matrimonio Torino

Almafoto

  /  foto matrimonio   /  Fotografo di reportage a Torino? Per essere sicuri…
sposi sulla scalinata di una chiesa

Un fotografo di reportage matrimoniali deve riuscire a far conciliare tecnica ed emozione ed in questo articolo vi diremo nel dettaglio che cosa intendiamo.

Non sappiamo esattamente quanti realmente si riferiscano al termine reportage, conoscendone il significato, ma poco importa perché, qui tutti troveranno le risposte che cercano.

Dimenticandoci, per un momento, che noi ci occupiamo prevalentemente di foto matrimonio: un fotografo di reportage si adopera a raccontare una storia, non attraverso una narrazione verbale, ma attraverso le immagini ed i suoi scatti.

E come deve essere raccontata questa storia? In modo più naturale ed autentico possibile…il che significa che i fotografi reportage devono cercare di osservare l’evento che prende vita sotto il loro obiettivo, senza sfalsarne la natura.

Continua a leggere…

Fotografi di reportage

I fotografi di reportage si possono occupare di diversi temi, ma alcuni ingredienti non possono mai mancare, a prescindere dal contesto, come:

  • la curiosità
  • l’abilità nel cogliere gli eventi salienti
  • la capacità di restare a distanza di sicurezza per non influire sull’autenticità dell’evento
  • la capacità di realizzare un buon editing

Se per caso aveste già letto un nostro articolo, probabilmente potreste già aver messo a fuoco un elemento che, qui si coglie tra le righe, a dispetto della sua priorità: un servizio fotografico in stile reportage non si può definire tale se alla storia che si vuole raccontare le si chiede di mettersi in posa!

Tralasciando volutamente alcuni contesti tragici, proviamo a fare qualche esempio…

Se un fotografo di reportage intende trattare un tema sociale/di denuncia non chiederà, per esempio ad un corteo di mettersi in posa; semplicemente vivrà egli stesso quell’esperienza, cercando di catturare gli eventi più significativi, così da farne una narrazione fedele.

Tutto chiaro fino a questo punto? Torniamo allora alla nostra storia da fotografare!

Reportage fotografico significato

Nei paragrafi precedenti vi abbiamo anticipato il reportage fotografico significato in generale, ora parliamo un po’ di noi e di quello di cui ci occupiamo, quasi quotidianamente: il servizio fotografico matrimonio.

Potendo scoprire come lo concepiamo noi, andando al link che trovate sopra, sorvoleremmo sui suoi dettagli, preferendo invece concentrarci su altre questioni.

Ormai ci siamo fatti un po’ gli occhi, o meglio gli obiettivi, su quello che una coppia cerca, quando prende contatto per un servizio fotografico matrimonio.

Basta foto ingessate, basta foto in cui il cheese ormai inflazionato e pure passato, è spesso foriero di strane smorfie, soprattutto per chi ha difficoltà con l’Inglese!

Si ha voglia di spontaneità, si ha voglia di mostrarsi per quello che si è, anche con qualche imperfezione, ma soprattutto si ha voglia di assaporare uno dei giorni più belli della propria vita, non passando ore e ore con il fotografo (che pure sarà simpatico, ma ci sono anche altri ospiti da intrattenere).

Dicevamo delle “imperfezioni”…che poi dipende dai punti di vista!

A noi piace più considerarle tratti distintivi e peculiarità…se proprio eccedono, ricordiamoci che la post-produzione è una specie di “errata corrige” pronta non a falsare la realtà, ma giusto a ritoccarla un pochino.

Fotografia reportage…falla semplice!

Una fotografia reportage come si scatta?

Il termine “reportage” deriva dal francese, o meglio da uno stile giornalistico francese, che indica un articolo (di giornale ovviamente) descritto con uno stile immediato, “frontale”; proprio per questo motivo spesso è il risultato di un ‘esperienza vissuta sul campo da parte del reporter stesso.

Ciò detto l’equazione è piuttosto intuibile: un fotografo reportage matrimonio è pressoché un (foto) reporter che con dinamicità e spontaneità vivrà e documenterà in prima persona, tutto quello che il giorno del tuo matrimonio riserverà.

Una fotografia reportage matrimonio, quindi, è un vero e proprio racconto per immagini, che si differenzia da quello in cui le foto sono scattate in modo tradizionale.

Avete presente quella frase cult del film “Dirty Dancing” in cui l’attore principale dice: “Nessuno può mettere Baby in un angolo?”, ebbene parafrasandola potremmo dire: “Nessun fotografo reportage matrimonio vi chiederà di mettervi in posa!”

Suo compito, sarà quello di non intervenire in modo frontale, bensì di catturare momenti spontanei ed autentici, nell’istante stesso in cui stanno per accadere.

Quindi non stupitevi se ad un certo punto farà l’acrobata, pur di non perdersi degli scatti da sogno che saranno indispensabili per delle foto spontanee matrimonio (se vuoi leggi anche l’articolo).

Fotoreportage di matrimonio: più di un semplice album di foto

Un fotoreportage di matrimonio è qualcosa che si distingue da quello che un tempo si chiamava “album di nozze”.

Abbiamo molto insistito nel dire che un reportage matrimonio, degno di questo nome, è tale se a sostenerlo c’è la disinvoltura, la naturalezza e l’immediatezza.

Tutto meraviglioso, ma dobbiamo fare i conti anche con la realtà: quanto di spontaneo c’è in un matrimonio?

Se pensate a quanto tempo prima si dà il via a tutti i preparativi, pensare che si lasci spazio alla spontaneità, sembra davvero un controsenso…eppure così non è!

Non si può prevedere l’emotività, per esempio, non si possono prevedere gli scherzi che gli amici avranno pensato per la coppia (a tal proposito leggi anche: “Scherzo sposi divertente? Sì con il nostro aiuto”, non si possono sapere le previsioni del tempo.

Vedete quanti aspetti sfuggono anche a coloro i quali pensano di pensare proprio a tutto!?

Ebbene dietro a ciascuno di questi momenti imprevisti, almafoto sarà pronto a coglierne gli aspetti migliori.

Fotografo matrimonio reportage

Altro modo per descrivere un fotografo matrimonio reportage? Un equilibrista professionista tra gli eventi spontanei e quel tanto di strutturato che ci deve essere.

Proviamo a spiegarci meglio…

Avete presente quando a scuola vi si chiedeva prima di buttare giù un tema di partire dalla mappa concettuale?

Ebbene, per far si che le foto reportage matrimonio, raccontino una storia, il fotografo deve un po’ avercela in mente, proprio come la mappa di un tema.

Questa a nostro avviso è la struttura che guiderà il fotografo di reportage (matrimoniali) spontaneamente, nella ricerca di tutti quegli attimi che costituiranno il vostro racconto.

Foto matrimonio stile reportage

Le foto matrimonio stile reportage, secondo noi di almafoto, devono avere un sapore realistico; per questo cerchiamo di essere discreti e di cogliere senza trucchi, né filtri l’emotività di quel giorno.

Non è raro infatti che, a favore di questo realismo, la scelta ricada anche su:” Ritratto bianco e nero”, perché una foto non a colori, più di qualsiasi altra, è capace di restituire intatta ed autentica la commozione vissuta.

Per farci conoscere ancora di più, lasciamo spazio al nostro portfolio e alle emozioni dei nostri sposi.

Post a Comment

Close

Catturare i momenti più intensi, i dettagli e ogni sfumatura del vostro giorno speciale è la nostra missione. Il nostro stile è la naturalezza e valorizziamo la spontaneità di ogni attimo.

Instagram

@almafoto_torino

Seguici

info@alessiomarotta.com